Devi aggiornare la versione del Player Flash e controllare che javascript sia attivato nel tuo browser.

Punto Diversamente Verde

09/10/2014
Progetto vincitore dell’Avviso Pubblico regionale D.A.V.I.D.

Il progetto "PUNTO DIVERSAMENTE VERDE" è vincitore dell’Avviso Pubblico della Regione Lazio D.A.V.I.D. (Domanda Avviso Inserimento Disabili) ed è stato presentato dal Comune di Pofi in partenariato con il Comune di Boville Ernica, Comune di Ripi, Comune di Strangolagalli, Comune di Torrice, Comune di Arnara, Cooperativa Sociale Onlus Il Colore del Grano, A.F.A.S. Associazione Fanciulli Adulti Subnormali. Consorzio Innopolis. fornisce assistenza tecnica.

I destinatari del progetto sono 10 diversamente abili che presentano il requisito della L.n°68 del 1999 assunti presso i Comuni e gli altri enti della rete. Le finalità del progetto sono quelle di garantire loro la continuità lavorativa in una situazione economica nazionale e locale difficile, dare l’opportunità di prevenire il disagio di singoli cittadini o di gruppi a rischio. Inoltre il rafforzamento delle loro abilità professionali consentirà di svolgere meglio ed in maniera più sicura un lavoro con risvolti sociali e umani.

L’intervento della durata complessiva di 12 mesi prevede l’apertura e gestione di un “PUNTO DIVERSAMENTE VERDE” cosi articolato:

• CORSO DI GIARDINAGGIO (frequenza 4 ore settimanali, totale ore 92) cosi suddiviso: L’ABC del giardinaggio-10 ore; Pronto Soccorso Verde-20 ore; La terra e i concimi-10 ore; Le potature-22 ore; Lavorare con la natura-10 ore; Le condizioni estreme in giardino e in terrazzo: siccità, vento, ombra-20 ore.

• CREAZIONE DI UN GIARDINO ED UN ORTO DIDATTICO che i partecipanti realizzeranno con la guida di un esperto.

• ORGANIZZAZIONE SERVIZI “PUNTO DIVERSAMENTE VERDE” I servizi riguarderanno la manutenzione totale delle aree verdi, di parchi, di aiuole stradali, di piste ciclabili, di sottoboschi; potatura di siepi, arbusti e piante; la creazione di aiuole fiorite con fiori stagionali o perenni; il disserbo e pulizia dalle malerbe di vie cittadine e parcheggi pubblici; la raccolta e la distribuzione Legna da ardere; la Potatura di alberi.

Il PUNTO DIVERSAMENTE VERDE avrà il compito di promuovere e vendere sul proprio territorio i prodotti ed i servizi, di realizzare eventi di sensibilizzazione e attività didattiche con le scuole, per far sì che le persone impiegate diventino in prima persona protagonisti del cambiamento sociale.