Devi aggiornare la versione del Player Flash e controllare che javascript sia attivato nel tuo browser.

Giornata internazionale dei Rom e dei Sinti

09/04/2016

Rapporto Annuale sulla condizione di Rom e Sinti in Italia

L’8 aprile è stato presentato a Roma dall’Associazione 21 luglio il Rapporto Annuale sulla condizione di Rom e Sinti in Italia, nell’ambito della Giornata Internazionale dei Rom e Sinti. E’ stata un’occasione per acquisire utili informazioni sulla situazione dei rom in Italia alla luce del progetto PAL - Fighting discrimination and anti-Gypsyism in education and employment in EU, di cui il Consorzio Innopolis è partner. PAL è un progetto cofinanziato dall’Unione Europa – Justice Programme Rights, Equality and Citizenship Programme and Pilot Projects 2014 of DG Justice.

Il rapporto ha evidenziato l’enorme ritardo di cui soffre l’Italia nell’attuazione nella Strategia nazionale per l’integrazione dei rom. Le cifre a livello nazionale:
- Circa 180.00 rom presenti in Italia (0,25% della popolazione totale)
- Almeno il 50% ha la cittadinanza italiana)
- Il 60% ha meno di 18 anni
- 1 su 5 si trova in condizione di emergenze abitative e vive nei cosiddetti campi rom
- 1 su 5 non ha mai iniziato un percorso scolastico, mentre 1 su 4 non lo ha concluso

Il problema è particolarmente sentito nel territorio di Roma e della Regione Lazio, dove opera il Consorzio Innopolis e dove si svolgeranno alcune delle attività locali del progetto PAL previste in Italia, dove ci sono 9 campi Roma ‘ufficiali’ abitati da 4.744 persone. Altri campi non ufficiali sono sparpagliati nell’area metropolitana. Basti pensare che il 41% dei rom in una condizione di emergenza abitativa vivono nella Regione Lazio (la quasi totalità a Roma).

Per scaricare il rapporto

Annual Report on condition of roma and sinti people in Italy, written by Associazione 21 luglio, was presented on 8 April (International Roma and Sinti Day). It was an important opportunity to gain useful information in the light of project PAL - Fighting discrimination and anti-Gypsyism in education and employment in EU, of which Consorzio Innopolis is partner. PAL project is co-funded by European Union - Justice Programme Rights, Equality and Citizenship Programme and Pilot Projects 2014 of DG Justice.

The report highlighted the huge delay in the implementation of National Roma Integration Strategy. Some numbers at national level:
- About 180.000 roma people live in Italy (0,25 of the population)
- At least 50% of Roma people are Italian citizens
- 60% are under 18 years old
- About 20% (40.000 people) live in Roma camps, mostly located in the outskirts of Italian cities and famous for being dirty and crowded areas, with minimal opportunities for social inclusion
- One person in five never started and educational curriculum and one in four didn’t complete it

The problem is strongly felt in the territory of Rome and Region Lazio, where Consorzio Innopolis operates and where some of the local activities of PAL project will be held. Just thinking to the fact that 41% of roma people who suffer a situation of lack of housing live in Regione Lazio (almost totally in Rome). There are 9 official Roma camps inhabited by 4.744 people in Rome, and other smaller unofficial camps are scattered throughout the metropolitan area

To download the report (only italian version is available)

Please note that this publication reflects the views only of Consorzio Innopolis and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained herein