Devi aggiornare la versione del Player Flash e controllare che javascript sia attivato nel tuo browser.

Progetto "L'Eco dei giovani"

Logo Eco dei giovani

I giovani diventano protagonisti dello sviluppo energetico sostenibile del territorio.

È stato presentato ieri, presso il Comune di Vallerotonda, L'Eco dei giovani un progetto che intende promuovere nelle nuove generazioni la capacità di immaginare, di progettare e di diffondere uno sviluppo energetico sostenibile del proprio territorio.
Il progetto è stato fortemente voluto dai Comuni di Vallerotonda, Acquafondata, San Biagio Saracinisco, S. Elia Fiumerapido e Villa Santa Lucia, e sarà realizzato con il supporto tecnico del Gal Versante Laziale - Parco Nazionale d'Abruzzo e del Consorzio Innopolis.
Il progetto vuole incentivarne la partecipazione attiva dei giovani nei processi decisionali, il loro spirito d’iniziativa, per renderli promotori di nuove idee per lo sviluppo territoriale.

A chi è rivolto
15 giovani disoccupati, in cerca di prima occupazione o con contratto atipico, tra i 20 ed i 30 anni. La selezione verrà effettuata in base al curriculum scolastico, alle attitudini personali ed alle esperienze pregresse.

Articolazione
L'Eco dei Giovani è stato strutturato come un percorso formativo di 100 ore dal titolo Energie Rinnovabili e Sviluppo Sostenibile. A seguire i partecipanti potranno visitare il Comune di Campo Tures (TN), località d’eccellenza a livello nazionale in tema di scelte energetiche sostenibili. Durante i 3 giorni di visita verificheranno in prima persona il percorso di progettazione e pianificazione attuati e visitare i siti e le tecnologie impiegate, riportando sul territorio ciociaro quanto visto e appreso.
Il percorso si completerà con un tirocinio di 200 h presso le Amministrazioni Comunali partner che darà ai ragazzi l’occasione di sperimentarsi all’interno di un contesto organizzativo strutturato.

Il progetto è stato finanziato dalla Provincia di Frosinone attraverso il Piano Locale Giovani, uno strumento di pianificazione che vuole offrire ai giovani l’opportunità di diventare protagonisti del proprio territorio, creando nuove possibilità di sviluppo, lavoro e partecipazione ai processi decisionali ed alla vita di comunità.